In questo sito vengono utilizzati cookies tecnici necessari alla fruizione del sito stesso. Vengono inoltre utilizzati cookies di terze parti (google) per la raccolta di informazioni sulla fruzione del sito. Non vengono in alcun modo raccolte informazioni in grado identificare gli utenti. Le informazioni raccolte non vengono in alcun modo cedute ad altri soggetti.

FOOD-Milano [01/02/2015]

 COSA  MANGIAMO 

COSA CI FA BENE E COSA NO 

 

FOOD | la scienza dai semi al piatto

Per la prima volta in Italia una straordinaria mostra che affronta il tema del cibo dal punto di vista scientifico, svelandone tutti i segreti dall’origine al piatto finito.

Allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 novembre 2014 al 28 giugno 2015,

la mostra è prodotta dal Comune di Milano-Cultura, Codice. Idee per la cultura, 24 ORE Cultura - Gruppo 24 ORE, curata da Dario Bressanini

e Beatrice Mautino e rappresenta il più importante evento di divulgazione scientifica promosso dal Comune di Milano sul tema chiave di EXPO 2015.

 

FOOD | la scienza dai semi al piatto, adottando un linguaggio semplice e un approccio divulgativo, affronta il complesso tema del cibo con metodologia scientifica: i singoli elementi che arrivano ogni giorno nei nostri piatti vengono “sezionati” negli elementi principali e poi analizzati nel dettaglio.

Il visitatore, attraverso l’esposizione di preziosi semi che escono per la prima volta dalle più importanti banche dei semi italiane, scoprirà così che cos'è davvero la biodiversità, i cambiamenti in corso e le azioni/iniziative volte a preservarla. Un percorso tra scenografiche immagini al microscopio, video didattici e giochi interattivi: partendo da dove tutto inizia, il seme, il visitatore arriverà al piatto finito. Inizialmente il visitatore sarà coinvolto in un viaggio nel tempo e nello spazio degli alimenti che caratterizzano la nostra cucina come il riso, il caffè, il cacao e la pasta, per scoprirne le storie intricate e le difficoltà incontrate prima di essere integrati nei nostri ricettari.

Al termine di questo viaggio, il visitatore sarà invitato a una ri-scoperta sensoriale del cibo e dei molti elementi – dall’ambiente alla psicologia – che ne influenzano il consumo. Ampio spazio sarà dedicato alla cucina, alla comprensione del funzionamento degli elettrodomestici e di macchinari per la lavorazione degli alimenti, come la risatrice, il tostino per caffè, la temperatrice per la produzione del cacao, alle ricette di diverse epoche storiche, messe a confronto per capire il diverso approccio al cibo nel corso dei secoli e infine agli errori più comuni che si compiono in cucina e al modo migliore per evitarli. Lungo il percorso della mostra il visitatore troverà poi una serie di pannelli che spiegheranno in modo semplice e sintetico come muoversi praticamente in cucina: da come conservare gli alimenti in frigorifero a come preparare la maionese perfetta. La mostra si concluderà con una sezione dedicata ai sensi, dove originali exhibit interattivi ci condurranno a scoprire come essi possono influire sulla percezione del gusto.

 

FOOD

Science from seeds to supper

A great exhibition with a highly scientific content which combines an earnest investigation into the world of food with an entertaining gastronomic approach bound to charm visitors of all ages. Held in the Museum of Natural History in Milan from 28 November 2014 to 28 June 2015, the exhibition is produced by the Cultural Department of the Municipality of Milan, 24 ORE Cultura-Gruppo 24 ORE, and Codice-Idee per la cultura. It constitutes the most important popular science event organized on the key theme of the 2015 Milan Expo. Curated by Dario Bressanini, the exhibition explores the complex topic of food through a scientific approach: everyday food products that end up on our plate are “dissected” into their main components and analysed in detail. Through a journey across time and space to explore staples such as rice, coffee, cocoa and pasta, the exhibition illustrates the complex history of these products and the difficulties encountered with them before their being integrated into our cuisine. Visitors are led to embark on a multi-sensory rediscovery of food and of the many elements that influence its consumption – such as the environment and people’s expectations and psychology. The exhibition offers a real explosion of flavours, fragrances, images, dishes and cuisines! Visitors will find themselves engrossed in a thrilling itinerary filled with picturesque microscope images, educational videos and interactive games: starting from the beginning of it all – the seed – and ending with one’s favourite dish.

 


::::::    Creato il : 01/02/2015 da Magarotto Roberto    ::::::    modificato il : 01/02/2015 da Magarotto Roberto    ::::::